Napoli, multa e allontanamento per 44 parcheggiatori abusivi

NAPOLI –  Servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare fenomeni  d’illegalità diffusa nel capoluogo campano effettuati in tutta la città tra il 17 e il 20 settembre dai Carabinieri delle Compagnie cittadine e del Nucleo Radiomobile del Reparto Operativo con il supporto di colleghi del Reggimento Campania. Scoperte, identificate e multate 44 persone che esercitavano abusivamente la professione di parcheggiatore guarda macchine tra il quartiere Vomero, Chiaia e le zone adiacenti il lungomare. Per 24, sorpresi nella zona ospedaliera tra il Cardarelli, il Policlinico e il Monaldi nonché nei pressi del Santobono, è stato adottato l’ordine di allontanamento: se lo violeranno saranno sottoposti al Daspo urbano.

 

 

In via Toledo è stato arrestato Bamba Ndiaye, un senegalese 41enne in Italia senza fissa dimora per reati contro le leggi a tutela del diritto d’autore. I militari lo hanno sorpreso mentre esponeva in vendita 79 borse con i marchi falsi di varie case di moda italiane ed estere. Per eludere il controllo ha opposto resistenza ai militari dell’Arma che comunque sono riusciti a bloccarlo e a sottoporre a sequestro il materiale illegale. Durante i servizi sono state sottoposte a controlli complessivamente 1883 persone (763 sono risultate avere precedenti penali o di polizia). Tra i controllati anche 105 minorenni. Sette giovani sono stati segnalati Al Prefetto per esser stati trovati in possesso di modiche quantità di cocaina, hashish e marijuana. Contestate 409 violazioni al Codice della Strada tra le quali 92 per circolazione senza copertura assicurativa e 19 per mancato uso del casco. Otto persone denunciate in stato di liberta per reati che vanno dalla guida in stato di ebbrezza alcolica, alla guida senza aver conseguito la patente, all’evasione dai domiciliari e alla detenzione di cocaina, marijuana e hashish a fini di spacci


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com