Sequestra e picchia capotreno che gli aveva fatto una multa nel 2016: arrestato

NAPOLI- Un capotreno di Trenitalia, mentre viaggiava su un regionale da Benevento a Napoli si è imbattuto in un uomo sulla sessantina che gli ha sbarrato il passo. L’uomo, D.C., 60 anni, in passato era stato multato da quel capotreno ed anche denunciato per violenza e minacce a pubblico ufficiale in quanto aveva violentemente reagito ad un controllo, non essendo in possesso del biglietto. Episodio avvenuto nel 2016 ma mai dimenticato dall’uomo il quale si è avvicinato al capotreno afferrandolo per il collo. Nel corso dell’aggressione  a bordo del treno regionale tra minacce e violenze il malfattore ha anche rotto gli occhiali del malcapitato e lo ha spinto in uno scompartimento vuoto tenendolo bloccato e minacciando di accoltellarlo. Fortunatamente, il treno era prossimo all’arrivo nella stazione di Napoli Centrale dove l’aggressore ha tentato di dileguarsi cambiandosi la maglietta per rendersi irriconoscibile è stato arrestato dalle pattuglie della Polizia Ferroviaria per il reato di sequestro di persona mediante violenza e minacce


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com