Troppo inquinamento, a Pomigliano scattano le targhe alterne

POMIGLIANO D’ARCO- Valori troppo alti di polveri sottili nell’aria, il comune impone le targhe alterne. Il dispositivo entrerà in vigore dal 24 settembre. In base a quanto disposto con ordinanza. gli autoveicoli con targa pari potranno circolare nei giorni pari del calendario (2, 4, 6, 8, etc.) mentre le auto con targhe dispari potranno circolare nei giorni dispari del calendario (1, 3, 5, 7, 9, etc.). Le disposizioni sono valide dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 18 alle 20 e nel fine settimana dalle 10 alle 20. Il sindaco Raffaele Russo ha scritto ai cittadini per motivare la decisione: “I dati scientifici dimostrano inequivocabilmente il rapporto tra polveri sottili e gravi malattie polmonari. Per essere nel range di sicurezza avremmo potuto superare il limite previsto dalla legge non più di 35 volte in un anno. Fino al mese di settembre 2018 il Comune di Pomigliano d’Arco ha sforato già 69 volte. Pertanto, pur consapevole dei disagi che il provvedimento di limitazione del traffico (targhe alterne) arrecherà, l’amministrazione comunale, di concerto coi cittadini e le associazioni dei commercianti, è stata costretta ad adottare tale drastica misura”.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com