Università, il nolano Gaetano Manfredi rieletto presidente Crui

L’Assemblea dei Rettori ha confermato alla prima tornata e all’unanimità Gaetano Manfredi, nolano, 54 anni, dal 2014 Rettore dell’Università di Napoli Federico II, Presidente della Crui (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane). Nel fare il bilancio dei primi tre anni di presidenza (è stato eletto a settembre del 2015), Manfredi ha sottolineato alcune questioni irrisolte e sulle quali focalizzarsi nei prossimi mesi. “Il livello di sottofinanziamento del sistema universitario mette ancora in discussione la sua stessa esistenza. E questo nonostante gli indicatori internazionali della ricerca e della qualità dei nostri laureati testimonino che l’università agisce oramai in un contesto pienamente efficiente e meritocratico. Ma senza investimenti la distanza con gli altri paesi aumenterà inesorabilmente”, ha detto Manfredi. “Nonostante sia finalmente arrivato al 100%, la prolungata limitazione del turn-over impedisce a molti Atenei di realizzare il necessario ricambio generazionale, dando opportunità ai giovani, e di mettere in pratica necessarie politiche di sviluppo – ha proseguito Manfredi – Inoltre la burocratizzazione dei processi, spesso fine a sé stessa, mortifica l’autonomia e sottrae energie preziose a un personale docente e tecnico-amministrativo decimato nel numero ed infiacchito nelle motivazioni. È indispensabile e non più rinviabile rilanciare l’ingresso dei giovani e semplificare le procedure amministrative”. Manfredi si appresta a vestire una seconda volta i panni di presidente “forte dell’unità della nostra comunità, che in questi anni la Crui è riuscita a tenere salda, nonostante le spinte centrifughe a cui è stata sottoposta. Riuscendo a prefissare e raggiungere obiettivi assolutamente non secondari” Fra questi il Presidente della Crui ha citato: il principio di finanziamento basato su valutazione e costo standard (nell’ottica dell’equità e della salvaguardia delle realtà geograficamente più svantaggiate); una rigorosa politica del merito e della qualità (per stimolare l’eccellenza ed elevare il livello medio allo stesso tempo); la promozione dell’internazionalizzazione; il consolidamento dei processi di innovazione tecnologica e di terza missione (in dialogo costante con i territori, la società e le imprese); il rilancio della formazione a distanza; l’avvio delle lauree professionalizzanti (secondo canale della formazione terziaria). Gaetano Manfredi, ingegnere, insegna Tecnica delle Costruzioni ed è Rettore dal 2014. È autore o curatore di 9 libri ed oltre 400 lavori scientifici pubblicati su riviste. Svolge attività di ricerca di tipo teorico e sperimentale.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com