Sicurezza alimentare, controlli dei Nas nei ristoranti del Napoletano

SANT’ANASTASIA- “Sicurezza alimentare e sanitaria”, scattano i controlli dei carabinieri del Nas in provincia di Napoli. I militari a Sant’Anastasia hanno chiuso il deposito di alimenti di un ristorante per motivi igienico sanitari sequestrando anche 3 quintali di alimenti vari non tracciabili. A Casalnuovohanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso una locale attività di ristorazione, a conclusione della quale hanno proceduto alla chiusura amministrativa di un deposito alimentare, rinvenuto privo di titoli autorizzativi, nonche’ dei minimi requisiti igienico-sanitari e strutturali previsti dalla normativa vigente. Inoltre hanno proceduto al sequestro amministrativo di 15 chilogrammi di carne e pesce risultati privi di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilita’. A Castellammare, nel laboratorio di un ristorante, hanno sequestrato 2 quintali di mele buckeye prive di indicazione sul fornitore. A Torre del Greco hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso una rivendita di vini sfusi/imbottigliati, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di oltre 40 litri di vino bianco/rosso, contenuto in 27 bottiglie di plastica di varia capienza, rinvenute esposte in vendita e prive di qualsivoglia indicazione utile ai fini della rintracciabilita’. A Ischia hanno sequestrato 15 chilogrammi di grissini destinati alla somministrazione alla clientela di un albergo, privi di riferimento alla provenienza. A Torre Annunziata presso una pasticceria hanno effettuato una verifica igienico sanitaria e chiuso l’intero laboratorio di produzione in quanto condotto in assenza delle previste autorizzazioni e in assenza dei requisiti igienico sanitari e strutturali, nonche’ al sequestro amministrativo di 30 chilogrammi di alimenti vari privi di documentazione attestante la loro rintracciabilità alimentare, A Ercolano in un bar e caffetteria, i militari del Nas di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di 30 chilogrammi circa di prodotti da forno (cornetti, sfogliatelle, krapfen), poiche’ privi di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilita’ alimentare.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com