Maltempo, disagi in Irpinia: numerosi interventi dei vigili del fuoco ad Avellino

Un violento nubifragio si è abbattuto su Avellino e sull’Irpinia tra ieri sera e la notte scorsa, provocando allagamenti ovunque, soprattutto nel capoluogo. La pioggia, che in meno di tre ore ha raggiunto i 100 millimetri ha fatto straripare il torrente Fenestrelle che ha invaso via Pianodardine, alla periferia di Avellino. Un’auto è stata travolta dal fango e dai detriti e l’uomo che era a bordo è stato messo in salvo da una squadra di vigili del fuoco. A Campetto Santa Rita, un piazzale utilizzato come terminal dei pullman extraurbani, si è completamento allagato e due persone anziane e disabili sono state trascinate dall’acqua. Sono stati i vigili del fuoco a metterli in salvo. Da pochi minuti, per le infiltrazioni di acqua si è aperta una voragine a Montefredane e un’auto con delle persone a bordo è stata inghiottita, ma gli occupanti sono riusciti a mettersi in salvo da soli. I vigili del fuoco stanno raggiungendo la zona per metterla in sicurezza.

Simbolica l’immagine di piazza Kennedy, piazza “macello”, capolinea degli autobus, invasa dall’acqua e con i mezzi che faticosamente si spostavano nella laguna creatasi nella notte.

Allagamenti si registrano un pò ovunque in città.Ieri sera era impraticabile il ponte di via Ferriera, che collega il centro cittadino alla collina Liguorini. Una quarantina gli interventi tra ieri sera e la notte scorsa da parte dei vigili del fuoco di Avellino in tutta la città per rimuovere grossi rami spezzati dal forte vento e per locali allagati. La situazione va comunque lentamente migliorando.  Allagamenti anche nel Casertano, soprattutto nella zona di Mondragone, e alberi e cartelloni divelti o pericolanti a Napoli per il forte vento. Nel Napoletano, diversi comuni avevano disposti da ieri la chiusura delle scuole, compreso il capoluogo di Regione.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com