Napoli, alta tensione per uno sgombero: chiodi e benzina contro agenti

Momenti di forte tensione questa mattina a Napoli per lo sgombero di due villette abusive in via Camaldolilli e per le quali è stato emesso un ordine di abbattimento da parte della Procura generale di Napoli. Bande chiodate sono state posizionate a terra provocando la foratura di alcune auto delle forze dell’ordine. Un uomo, secondo quanto riferito dalla polizia, ha poi gettato della benzina contro gli agenti. In Questura sono stati portati tre uomini e una donna per l’identificazione e per valutare la loro posizione.

Una delle famiglie interessate dallo sgombero si è allontanata subito mentre un’altra lo ha fatto dopo un po’ di tempo. Le operazioni di sgombero sono ancora in corso per consentire la liberazione dei locali dalle suppellettili. Uno dei residenti, inoltre, è salito su un capannone annesso a una della villette ed ha minacciato di darsi fuoco con la benzina, poi desistendo dal suo proposito. Il 13 novembre scorso il tentativo di sgombero era stato rinviato per le forti resistenze dei residenti. (Ansa)


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com