Roccarainola, morte di Giovanni Lettieri: la verità dalle telecamere

ROCCARAINOLA- Potrebbero essere le telecamere delle case della zona ad aiutare i carabinieri a risalire alla dinamica dell’incidente che ha spezzato la vita del 42enne Giovanni Lettieri. L’uomo sabato sera alle 21 stava andando a prendere i figli a casa di amici quando si è scontrato con una Citroen C2 guidata dal 26enne Ciro Bergamasco poi risultato positivo all’alcol test e arrestato per omicidio stradale. Il ragazzo, figlio di un carabiniere in servizio in zona, è in ospedale per le ferite riportate. Lettieri al momento dell’incidente era alla guida della sua Seicento rossa lungo la strada che collega il Nolano alla provincia di Caserta: dopo l’impatto ha resistito per alcuni minuti ma è morto poco prima dell’arrivo all’ospedale di Maddaloni. Per estrarre il suo corpo e quello del ferito dalle loro auto è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, e nel corso delle operazioni è spuntata fuori una pistola quasi certamente dall’auto del 26enne. I carabinieri stanno cercando di ricostruire, passo dopo passo, le ultime ore del 26enne, prima dell’incidente.

Print Friendly, PDF & Email