Diritti a testa alta, a Nola iniziative per celebrare 70 anni Dichiarazione universale

NOLA- A testa alta per i diritti umani. L’appello è partito da ActionAid, Amnesty International Italia, Oxfam, Caritas ed Emergency, l’associazione umanitaria guidata dalla nolana Rossella Miccio. Nola risponde con la Pro Loco Nola Città d’Arte, i ragazzi dell’Istituto Masullo-Theti e quanti vorranno esserci per celebrare, alle 18 di lunedì 10 dicembre negli spazi pubblici del mondo, il settantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. “Diritti a testa alta” è il nome dell’evento, che sta raccogliendo adesioni anche su Facebook e mira ad unire piazze e persone distanti con la simbolica accensione di una candela. L’iniziativa non vuole essere un semplice memoriale ma l’invito a prendere consapevolezza di quali e quanti diritti tuttora vengono violati e ribadirli ancora. A testa alta, appunto. L’evento a Nola si terrà presso la sede della Pro Loco Nola Città d’Arte, in Corso Tommaso Vitale 9.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online