Incidiente a Comiziano, Alessio lotta tra la vita e la morte

No Banner to display

AVELLA- (IlMattino)Alessio Scafuro lotta tra la vita e la morte. Quello che doveva essere un giorno speciale, una domenica da incorniciare, si è trasformata nel suo personale inferno. Un’automobile gli ha sbarrato la strada mentre con la sua moto tornava ad Avella lasciandolo sull’asfalto privo di conoscenza e legato ad una flebile ma tenace speranza. Alessio, 23 anni, è ricoverato in coma all’ospedale Cardarelli di Napoli. Ieri mattina la domenica si è tinta di nero ad Avella quando è stato certo che quel ragazzo in jeans esanime al centro della strada a Comiziano, piccolo centro del Nolano a pochi chilometri dal Baianese, era proprio il giovane pasticciere così apprezzato e benvoluto da tutti. E con il trascorrere delle ore e il rincorrersi di notizie sempre più pessimiste filtrate da amici e familiari, una coltre scura è calata sulla cittadina e gli eventi in programma, tra i quali quello in cui lui stesso era coinvolto in prima persona come artigiano dei dolci, sono stati rinviati. La giornata speciale di Alessio era ormai tramontata, trasformatasi nell’incubo di chi gli vuole bene e di una intera comunità. Il dramma è scoppiato intorno alle 11 di ieri mattina, mentre una pioggia lieve ma fitta cominciava a bagnare l’asfalto della Nazionale delle Puglie, l’arteria che collega la Bassa Irpinia all’hinterland nolano e che in quel preciso punto in cui è avvenuto l’impatto fatale è stata già teatro di incidenti anche mortali. E’ la frazione Gallo, nota perché ha dato i natali all’ex presidente Giorgio Napolitano, ma soprattutto e malauguratamente perché è al centro di un incrocio pericoloso in cui velocità, semafori non rispettati e imprudenza creano un mix letale. E’ ancora vivo il ricordo della tragedia del Natale scorso quando un imprenditore cinese fu travolto all’uscita del suo megastor e morì sul colpo. A quasi un anno da quell’infausto avvenimento, proprio davanti allo stesso megastore, Alessio, stando ad una prima ricostruzione della dinamica si sarebbe trovato davanti una vettura che svoltava nel negozio. Un impatto devastante dopo il quale il 23enne è rimasto immobile sull’asfalto, privo di coscienza. Ferito anche il conducente della station wagon bianca, ma si è subito intuito che Alessio era in condizioni molto critiche. Soccorso da un’ambulanza del 118, è stato trasportato prima all’ospedale di Nola poi al Cardarelli con gravi traumi. Sull’incidente e sulla dinamica indagano i carabinieri del nucleo radiomobile di Nola. A pregare ed attendere da ieri intorno al suo capezzale ci sono i familiari e gli amici che insieme a lui avrebbero dovuto invece vivere un momento di gioia e orgoglio. Alessio è pasticciere e nell’attività in cui lavora era in programma un appuntamento con gourmet ed esperti che avrebbero potuto saggiare anche la sua bravura nel creare dolci prelibatezze. L’evento è stato rinviato, la dolcezza ha lasciato il posto all’amaro destino di Alessio.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com