Natale sicuro a tavola, controlli a raffica dei Nas in pasticcerie

No Banner to display

ACERRA- Controlli dei Nas e dei carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro in una pasticceria di Acerra. Dal controllo è emerso che venivano messi in vendita prodotti non tracciabili, per questo è stato sequestrato mezzo quintale di dolci, rosticceria (torte farcite, biscotti farciti, pizza farcita, pasticcini) ed è stata diffidata la proprietà affinché risolva le carenze igienico sanitarie riscontrate nel laboratorio di produzione.

Ad Ottaviano hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un supermercato a conclusione della quale hanno proceduto alla chiusura amministrativa di un deposito risultato privo di qualsivoglia titolo autorizzativo, nonché dei requisiti minimi igienico-sanitari e strutturali. Nel corso della verifica è scattato il sequestro amministrativo di 350 chilogrammi di alimenti vari (misto di salumeria, salsiccia fresca, impasto per pane in panetti, formaggio grattugiato in parte esposti per la vendita ed in parte stoccati nelle apparecchiature frigorifere in uso,  privi di qualsivoglia indicazione utile ai fini della rintracciabilita’ alimentare e/o di documentazione in autocontrollo.

Controlli anche a Capri (dove hanno sequestrato 16 chilogrammi di freselle, taralli e mandorle) ed a Trecase (sottochiave 50 chilogrammi di dolci e rosticceria assortita).

 


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com