Nolano: maxi sequestro di botti in casolare, operazione della Gdf

BRUSCIANO- I militari della guardia di finanza di Portici hanno controllato ad Ercolano l’auto guidata da una 70enne di Brusciano nel cui vano bagagli venivano rinvenuti 720 manufatti di fuochi d’artificio, per un peso totale di circa 58 chilogrammi, già confezionati e pronti per la minuta vendita. La successiva perquisizione presso l’abitazione del soggetto sottoposto a controllo permetteva di sequestrare, all’interno del locale adibito a garage, ulteriori 2.416 articoli pirotecnici di produzione artigianale, per un peso di circa 116,5 kg, detenuti senza alcuna autorizzazione ed in violazione delle norme di prevenzione e sicurezza. I complessivi 3.136 artifizi pirotecnici, pari ad un peso totale di circa 174,5 chilogrammi, venivano sottoposti a sequestro in quanto rientranti nella V categoria del t.u.l.p.s (tra i più pericolosi), mentre il responsabile dell’illecita detenzione veniva denunciato alla procura della repubblica presso il tribunale di Napoli. In un’altra operazione, le fiamme gialle, dopo aver intercettato un furgone sospetto, lo seguivano fino ad un casolare, nella zona del Nolano, adibito a deposito abusivo di fuochi pirotecnici. All’interno del locale erano nascosti 2.284 articoli pirotecnici, detenuti senza alcuna autorizzazione, per un peso complessivo di 1.640 kg, già confezionati e pronti per la minuta vendita. L’attivita’ si concludeva con il sequestro di quanto rinvenuto e con la denuncia di 2 soggetti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com