Salumiere stroncato da infarto durante rapina, il ladro si è costituito

No Banner to display

NAPOLI- Salumiere stroncato da infarto durante rapina, il ladro si è oresentato dalla polizia. Si è costituito in polizia ieri notte, ha chiesto di rispondere a un interrogatorio, accompagnato dal suo legale di fiducia, il penalista Diego Pedicini. Si è consegnato alle forze dell’ordine e ha iniziato il suo racconto. Ha 46 anni, abita nel quartiere d’origine, zona Montesanto, non ha legami con i clan. La scorsa settimana – secondo il suo racconto – avrebbe preso di mira un negozio storico, andando a colpo sicuro. Sapeva che non era armato Antonio Ferrara, probabilmente la vittima e l’aggressore si conoscevano, il 46enne è andato a colpo sicuro. Dice di avergli chiesto cento euro, nulla più, una versione che risulta poco credibile, alla luce delle conseguenze nefaste della tentata rapina. Pochi minuti dopo il fallito colpo, infatti, Ferrara si è accasciato al suolo, si è sentito male ed è stato condotto in ospedale. Una corsa inutile, disperata e inutile. Ma questa fase della storia non viene raccontata dal 46enne, nel corso dell’interrogatorio della scorsa notte. «Ho appreso della morte di quel commerciante solo più tardi – ha spiegato – non l’ho aggredito, gli ho chiesto cento euro, mi servivano cento euro, e ho cercato di portare a casa il bottino». (IlMattino.it)


Print Friendly, PDF & Email

TAG


Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com