Nola, eletto il nuovo organigramma dell’Anmig: Velotti è il presidente

No Banner to display

NOLA – L’Anmig (associazione nazionale mutilati invalidi di guerra) ha eletto il suo nuovo organigramma. Eletto presidente l’ingegnere ed consigliere comunale uscente Giovanni Velotti. Le altre cariche sono ricoperte dal vicepresidente Concetta Nunziata, Ester Quercia sarà la segretaria, economo sarà Nicola Napolitano mentre il presidente dei sindaci sarà Maria Rosa Albano. “Il ruolo della fondazione – dice il neo presidente Velotti –  è mutato negli anni: inizialmente aveva un ruolo di assistenza per i reduci e per chi in armi aveva combattuto per la patria, viceversa oggi rappresenta una opera di testimonianza, con l’alto compito morale di rinnovare,con forza, i fili della della memoria tra vecchie e nuove generazioni, per una storia che deve essere preservata e costruita”. “La fondazione conserva – continua Velotti – un mosaico importante di notizie,curiosità e aneddoti che delinea uno spaccato di storia locale vivo,interessante e stimolante,esempio vivente per le nuove generazioni e memoria indelebile della Nola che fu, per conoscere e difendere la memoria culturale e artistica della cittadina che vanta una storia millenaria invidiabile”. Un ritorno al passato è l’origine di un futuro migliore,autentico nei valori e nei significati”. “In ogni campo dall’arte alla cultura,le tradizioni non vanno mai abbandonate,possono modificare qualche aspetto e indirizzarsi ai mutamenti sociali,ma vanno conservate”. “Un popolo senza tradizioni è senza patria,e senza anima” ha concluso il presidente dell’Anmig di Nola.

 


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com