Giocattoli cinesi fuorilegge: ​sequestrati 2,5 milioni di pezzi nel Napoletano

Circa due milioni e mezzo di oggetti non sicuri e, in alcuni casi, anche contraffatti sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in due distinte operazioni condotte nei comuni di San Giorgio a Cremano e Casoria.

A San Giorgio a Cremano i militari delle Fiamme Gialle in un negozio gestito da un cittadino cinese hanno rinvenuto circa 1,2 milioni di oggetti (prevalentemente giocattoli, decorazioni e clip adesive) privi delle informazioni e delle caratteristiche previste dal codice del consumo. Gli investigatori hanno inviato una segnalazione alla Camera di Commercio.

A Casoria, invece, vi erano 1,25 milioni di oggetti non sicuri e 1.157 oggetti contraffatti, tra orologi, bracciali e giocattoli. All’interno dello stesso locale è stata rinvenuta anche della sostanza stupefacente: 30 grammi di marijuana già suddivisi in dosi. Due persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com