Sport, stella d’argento Coni al presidente Fipav Napoli Umberto Capolongo

NAPOLI – Nello Lauro (Il Mattino.it) – Una serata di stelle… sportive. E’ quella andata in scena nella suggestiva sala dei Baroni del Maschio Angioino, alla presenza delegato del Coni Napoli, Agostino Felsani, il presidente del Coni Campania, Sergio Roncelli, e l’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello che hanno consegnato le medaglie d’oro al valore atletico, le palme al merito tecnico e le stelle al merito sportivo per premiare dirigenti, tecnici e atleti campani che si sono particolarmente distinti nella stagione sportiva 2018.

Stella d’oro per Sergio Avallone, Antonio Cascone, Francesco Ospite. Stella d’argento per Umberto Capolongo (nella foto) e Giuseppe Radin. Stella di bronzo per Antonio D’Antonio, Maurizio Pelli, Alfredo Raininger, Domenico Tafuri e Angelo Zeoli. Stella al merito anche per le società Universal Center e Polisportiva Gima. Le palme al merito tecnico vanno a Domenico Perna, Leonardo Vaira, Gennaro Buonocore, Francesca Ciancio, Guido De Novellis, Gerardo Esposito, Antonio Napolano e Lucio Zurlo. Premiati anche 41 atleti di diverse discipline per il merito sportivo: oro ai campioni del mondo di canottaggio Giuseppe di Mare e Alfonso Scalzone; argento per la campionessa europea di kickboxing Angelina Domenico e ai vicecampioni mondiali Cristina Chirichella e Monica Di Gennaro (pallavolo), Vincenza Lubrano (pesca sportiva) e Francesco Musti (motonautica). Medaglie di bronzo per gli altri campioni: Francesca Amato, Assunta Carfora e Sarah Di Palma (pugilato); Laura Casale, Valentina Landri e Rita Trombetta (handball); Riccardo Di Nocera e Riccardo Perin (tennis), Assunta Cennamo (taekwondo) Salvatore Diana ed Emanuela Liuzzi (lotta), Carmine Cuomo, Vincenzo Pignarosa e Massimiliano Testa (motonautica); Andrea Esposito, Camilla Infante, Fabio Infimo, Volodymyr Kuflyk, Andrea Maestrale, Raffaele Serio, Alessio Vagnelli e Gennaro Zenna (canottaggio), Antonio Esposito, Enrico Parlati e Diego Rea (judo); Massimiliano Ferraro (atletica leggera); Giuseppe Fonti (tiro con l’arco); Massimo Gargiulo (pesca sportiva); Francesco Grimaldi e Angelo Mangiameli (tiro a segno), Vincenzo Mariniello (danza sportiva); Luigi Sambuco (automobilismo); Mario Sanzullo (nuoto), Michele Sica (pattinaggio artistico). Tra i premiati anche il presidente Umberto Capolongo, originario di Cicciano, al terzo mandato consecutivo come presidente del Fipav di Napoli (è in carica dal 2009) che ha ricevuto la stella d’argento “per la continuata e meritoria azione nel campo della promozione e della attività agonistica della pallavolo sul territorio partenopeo”.  Dopo la stella di bronzo nel 2014, il numero uno del terzo comitato territoriale di pallavolo d’Italia è soddisfatto del riconoscimento ricevuto: “Sono onorato di aver ricevuto la stella d’argento e ci tengo a condividere con tutti i tesserati Fipav Napoli questo riconoscimento. E’ una soddisfazione che da merito a tutto il movimento pallavolistico partenopeo che lo ha reso possibile”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com