Cercola, scoperta officina per il riciclo delle auto di lusso rubate: due denunciati

Un’indagine accurata e un appostamento. A Cercola la polizia stradale è riuscita a rintracciare, fermare e sequestrare una Bmw X7 da 120mila euro rubata a Napoli a un cittadino spagnolo. Con l’operazione gli agenti sono riusciti ad individuare e sigillare un laboratorio tecnico dotato di sofisticate apparecchiature elettroniche utili alla contraffazione e creazione di telai di autovetture e targhe identificative di veicoli. Dopo aver ricevuto la denuncia di furto, è scattata la ricerca dell’automobile restringendo l’attenzione al territorio di Cercola dove, in poche ore, la vettura di lusso è stata individuata: era nascosta in un area recintata. A quel punto è scattato l’appostamento per individuare il ladro, che è stato individuato dopo poco, un pregiudicato di Casalnuovo, con precedenti per reati specifici, insieme con un complice di Pomigliano D’Arco. A quel punto è stato possibile fare irruzione all’interno dell’area dove veniva ritrovato, oltre alla Bmw, anche un attrezzatissimo laboratorio con all’interno una sofisticata apparecchiatura elettronica (incisori a controllo numerico computerizzato, lamierato di ottone, computer, punzoni e matrici di ogni tipo e forma) in grado di riprodurre fedelmente telai e targhe identificative di veicoli rubati al fine della loro reinmissione sul mercato legale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com