Contursi Terme piange Mumù, il “sindaco dei cani”

Un manifesto funebre che sta commuovendo in tanti e sta facendo il giro del web. Succede a Contursi Terme, in provincia di Salerno: qui è morto Mumù, un cane randagio adottato 15 anni fa dal Comune e per questo diventato come il “sindaco dei cani”, e i suoi concittadini lo hanno voluto ricordare in modo speciale. “È venuto a mancare Mumù, il sindaco dei cani del Comune di Contursi Terme. Amato da tanti, scacciato da altri e rinnegato da alcuni. Ciao Mumù. I tuoi amici umani”, si legge sull’annuncio.
Mumù, molti anni fa fu abbandonato dai suoi padroni e iniziò a girovagare spaventato e senza meta. Fino a che alcuni residenti lo notarono e iniziarono a prendersi cura di lui. Un anno dopo fu il Comune salernitanno ad adottarlo regolarmente con tanto di microchip fatto impiantare sull’amico a quattro zampe. Che per tanti anni ha fatto compagnia ai suoi concittadini in cambio di coccole, attenzioni e cure.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online