Avella: manufatti edili abusivi e lastre di amianto, 60enne nei guai

Avella: manufatti edili abusivi e lastre di amianto, 60enne nei guai

Continuano i controlli dei carabinieri del gruppo forestale di Avellino sull’intero territorio provinciale. I militari della stazione forestale di Monteforte Irpino: hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un 60enne di Avella ritenuto responsabile di attività di gestione di rifiuti non autorizzata e per aver eseguito opere edili in assenza di permesso a costruire. Nello specifico, i carabinieri hanno accertato che l’uomo, all’interno del fondo agricolo ad Avella di cui aveva la materiale disponibilità, ha costruito, senza autorizzazione, tre manufatti edili costituiti da blocchi in conglomerato cementizio e copertura in lamiera in ferro, aventi complessivamente una superfice di circa 43 metri quadrati. Nel fondo i carabinieri hanno rivenuto inoltre dei rifiuti pericolosi e non, per 20 metri cubi, costituiti da lastre di amianto, apparecchiature elettroniche, rifiuti di demolizione, plastica ed altro. Sono stati sequestrati sia l’area interessata che i manufatti abusivi. Gli stessi carabinieri forestali hanno elevato una sanzione amministrativa di 600 euro a carico di un 40enne di Mugnano del Cardinale sorpreso a scaricare del letame ai margini della strada provinciale, nel territorio del comune di Mugnano del Cardinale.

Print Friendly, PDF & Email