Napoli, rapine ad automobilisti e turisti: arrestati 10 componenti di due gang

La squadra mobile della Questura di Napoli ha arrestato 1o persone. Fabio Maranta, 45 anni, Vittorio Maranta, 28 anni, Umberto Ioia, 64 anni, Ciro Iafulli, 39 anni, Mariano Martusciello, 32 anni, Antonio Paolella, 37 anni, Giuseppe Scafaro, 47 anni, Nicola Baldi, 39 anni, Marco De Stafano, 31 anni, Antonio Gaudino, 55 anni, sono accusati di associazione a delinquere finalizzata a rapine, furti, lesioni, porto di armi e spaccio di droga.

L’operazione nasce dalle indagini su una rapina di un orologio di valore avvenuta nel centro di Napoli il 28 maggio 2017, in danno di una turista straniera. Si è così scoperta l’esistenza di due diverse associazioni per delinquere. In particolare, il primo gruppo criminale, costituito dai fratelli Maranta con Ioia e Iafulli, si dedicava ai furti agli automobilisti con la tecnica della “foratura dello pneumatico”: alla vittima veniva bucata la gomma e membre la persona era impegnata nelle operazioni di sostituzione della ruota, i ladri rubavano oggetti di valore ed effetti personali.Il secondo gruppo criminale, costituito dagli altri arrestati, era, invece, specializzato nella commissione di furti con strappo e rapine di orologi di valore. Individuata la vittima, quasi sempre un turista in giro per le strade del centro, scattava il pedinamento. Appena il turista si distraeva, scattava lo strappo del prezioso orologio e poi la fuga. E’ questo gruppo che ha messo a segno le rapine ai turisti tra agosto 2017 e gennaio 2018.

Print Friendly, PDF & Email