Cicciano, rifiuti sull’alveo Gaudio: installata telecamera videosorveglianza

CICCIANO (nello lauro) – Il Comune di Cicciano reagisce subito dopo il caso dello sversamento abusivo dei rifiuti sull’alveo Gaudio. Ieri pomeriggio (con tanto di mascherine e tutte le protezioni del caso) gli assessori Enza Capolongo (Ambiente) e Annalisa Casoria (Ecologia) hanno effettuato un sopralluogo insieme al comandante della polizia locale Paolino De Sena e hanno provveduto a far installare una telecamera di videosorveglianza all’inizio del percorso per cercare di contrastare il fenomeno incontrollato di scarico illegale di rifiuti in questa area che confina con il comune di Camposano. “Speriamo possa servire da monito per chi inquina – dicono le due delegate dell’amministrazione Corrado – perchè non è possibile avere una discarica a cielo aperto vicino alle abitazioni delle persone”. I due assessori hanno chiamato e incontrato nel corso del pomeriggio il sindaco di Camposano Franco Barbato a cui hanno anche strappato la promessa che l’area sarà “bonificata” nel giro di 15 giorni. Capolongo e Casoria hanno anche ribadito che stanno ripensando al vecchio progetto di un percorso “benessere” in questa zona: “Ne abbiamo parlato anche con il primo cittadino di Camposano, per noi può essere una buona idea per i nostri runner amatoriali  e per fare una passeggiata in tranquillità in un posto dove le macchine non possono passare”. Un bell’auspicio nel periodo di coronavirus dove anche questi gesti e attività quotidiano sembrano essere un ricordo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online