Coronavirus, i sindaci chiedono area dedicata all'ospedale di Nola

Coronavirus, il Santa Maria la Pietà di Nola autorizzato all’analisi dei tamponi

NOLA – Novità per il presidio ospedaliero Santa Maria la Pietà. La regione Campania ha autorizzato un laboratorio per l’analisi dei tamponi dedicato a tutta l’utenza di competenza territoriale della AslNa3 (1 milione e 200 mila persone circa). Lo annuncia l’ex deputato del Pd Massimiliano Manfredi: “La nuova struttura sarà attiva nel giro di sette giorni e consentirà così di non sovraccaricare ulteriormente il laboratorio del Cotugno già stremato, e una volta a regime consentirà di avere risposte più rapide per la scelta dei trattamenti per i pazienti sospetti di Covid19 presso i nostri nosocomi territoriali consentendo una più veloce gestione di questa difficile emergenza”.” Un ringraziamento sentito – scrive Manfredi –  a tutte le lavoratrice e lavoratori dell Asl 3 Sud per il difficile e duro lavoro che stanno affrontando in queste ore, un abbraccio particolare a tutte le operatrici e operatori del “Santa Maria della Pietà” di Nola e del “Apicella” di Pollena che hanno in custodia la salute delle nostre famiglie e che stanno vivendo questi giorni eccezionali e difficilissimi con dedizione e professionalità seppur tra mille difficoltà. Diamo tutti il nostro contributo rimanendo a casa seguendo pedissequamente le disposizioni sanitarie di Governo e Regione evitando comportamenti irresponsabili”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online