Coronavirus, spezziamo il pane: nuova iniziativa di solidarietà per gli indigenti

Una nuova iniziativa solidale parte da Cicciano per dare un mano alle famiglie e alla persone che vivono una dramma nel dramma nei giorni del coronavirus. La Fenice, gruppo di una ventina di persone che si è formato proprio in questo periodo con adesioni da Nola, Saviano, San Paolo Bel Sito, Camposano, ha avviato una raccolta fondi dal nome spezziamo il pane. Perchè come dicono gli organizzatori (che vogliono restare anonimi): “Non bastano gli ospedali e la fede serve anche il pane, molti oggi non sono in grado di comprarlo e noi vogliamo aiutarli”. “Speriamo quanto prima di riuscire a sconfiggere questa pandemia e di poter tutti tornare alla normalità. Nel frattempo però ci sono tantissime famiglie che vivevano di stenti e sopravvivevano grazie ai pochi lavoretti che riuscivano a fare. Queste famiglie oggi sono in difficoltà, spesso non riescono neanche a comprare i beni di prima necessità; il cibo, le medicine, l’essenziale” . “La situazione – aggiungono – è drammatica e noi tutti non possiamo distogliere lo sguardo, perchè tra tutti gli insegnamenti che questa pandemia ci sta dando quello più importante è che ci dobbiamo aiutare gli uni gli altri, abbandonando l’egoismo. È bastato un attimo per perdere le certezze che avevamo , per finire nello sconforto, per togliere ai nostri familiari le poche sicurezze che erano riusciti a costruire. Quindi, adesso inizia un percorso di cambiamento perché quando tutto sarà finito dovremo rinascere in una nuova veste, fatta di amore e condivisione con il prossimo. Quello che vi chiediamo con questa raccolta fondi è iniziare a condividere una piccola parte di quello che è vostro con il resto del mondo, garantire ad altri figli, ciò che voi oggi garantite ai vostri. Possiamo e dobbiamo dimostrare di avere un grande cuore impegnandoci ad aiutare gli altri. Appena arriveremo alla somma di 1000 euro ci metteremo al lavoro per individuare nell’area Nolana tutte le famiglie che maggiormente sono in difficoltà, garantendo alle stesse in maniera proporzionale un minimo di sostentamento alimentare. Tutto quello che spenderemo e distribuiremo sarà regolarmente rendicontato e  sarà comunicato mediante la nostra pagina facebook: spezziamoilpane.

Per fare le offerte questo è il link: www.gofundme.com/spezziamoilpane

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online