Giugliano, cosparge di benzina sede istituto di vigilanza e vuole soldi: arrestato

 GIUGLIANO – I carabinieri della stazione di Varcaturo hanno arrestato per rapina pluriaggravata e tentato incendio un 56enne incensurato di Giugliano in Campania. L’uomo si è presentato nella sede di un istituto di vigilanza della zona costiera della città e ha preteso che fosse saldato il credito di una vecchia prestazione lavorativa. Puntando un coltello contro segretaria e titolare dell’agenzia, il 56enne ha cosparso gli uffici con benzina e minacciato di dare fuoco a tutta la struttura. Le vittime, per calmarlo e distrarlo mentre allertavano il 112, gli hanno consegnato 300 euro come acconto. Il 56enne ha però continuato con le minacce e impugnando un accendino promesso di  incendiare l’ufficio se non avesse ottenuto l’intera somma. Prima che la situazione finisse in tragedia, i carabinieri hanno raggiunto l’agenzia e bloccato l’uomo. Sequestrato un coltello a serramanico, una tanica da 5 litri contenente ancora residui di benzina e un accendino da cucina.
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online