Quindici, controlli a cantiere: due operai percepivano reddito cittadinanza

All’esito di accertamenti conseguenti all’accesso ispettivo eseguito presso un cantiere di Quindici, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino 7 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di violazioni di norme antinfortunistiche e di disposizioni in materia di reddito di cittadinanza. Nello specifico, i militari hanno accertato che le 7 persone, in concorso tra loro, avevano proceduto alla realizzazione di lavori edili in difformità e privi delle prescritte autorizzazioni. I successivi accertamenti hanno consentito anche di appurare che due operai, non regolarmente assunti dall’impresa edile, avevano omesso la comunicazione delle variazioni del reddito o del patrimonio al fine di percepire il beneficio del reddito di cittadinanza.

Print Friendly, PDF & Email