Terremoto, trema la terra nel Sannio: è il quinto giorno consecutivo

Torna a tremare la terra in Campania. Tre scosse (due lievi, una un po’ più forte) nel giro di un’ora (dalle 16,11 alle 17,11) si sono avvertite nel Sannio. Le prime due hanno avuto come epicentro San Leucio del Sannio (1,6 la prima e 1,7 la seconda delle 16,34) mentre la terza ha avuto come epicentro Ceppaloni con magnitudo 2.6. Una scossa avvertita dalla popolazione ma che non ha causato al momento danni a cose e persone. Segnalazioni da Benevento, San Leucio del Sannio, Rotola, Ceppaloni, Trocchia, Chianche, Altavilla Irpina, Pincera e da alcuni paesi della provincia di Avellino. Potrebbe trattarsi di uno sciame sismico in atto visto che è il quinto giorno consecutivo di terremoti in questa zona: ieri una molto bassa (1.4) nella zona di San Lecucio del Sannio e due giorni fa poco dopo le ore 20, una scossa di magnitudo 2 è stata registrata sempre nella zona di Ceppaloni e nonostante l’intensità non particolarmente alta (2.0), la scossa è stata avvertita dalla popolazione. Il giorno di San Giuseppe altra scossa di magnitudo 2.1, tra Montesarchio e San Giorgio del Sannio. Nei giorni precedenti lievissime scosse.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online