Violano il decreto anti contagio, fioccano denunce a Napoli e provincia

NAPOLI – durante durante il servizio di controllo del territorio, finalizzato anche a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, gli agenti dei commissariati San Paolo e Vicaria -Mercato hanno denunciato 14 persone per inottemperanza alle prescrizioni del decreto governativo.  Ieri mattina gli agenti hanno notato in via Consalvo un assembramento di otto persone intente a confabulare tra loro che non sono state in grado di fornire  alcun valido motivo per la loro presenza in quel luogo. Gli otto uomini, due puteolani, 4 del quartiere Fuorigrotta, uno di Bagnoli ed un altro della zona Mercato, tutti con precedenti di polizia, sono stati denunciati. Altre quattro persone sono state denunciate ieri sera Ieri sera poiché trovate in largo Lala ed hanno dichiarato di aver  acquistato birra e patatine al supermercato per trascorrere la serata insieme. Mercoledì sera sono stati denunciati due uomini di 33 e 35 anni che, trovati a passeggiare  tra via Capasso e via Tappia, hanno dichiarato di non aver alcuna intenzione di rispettare la normativa. Stanotte gli agenti dei commissariati San Giovani Barra e Ponticellisu segnalazione della centrale operativa sono intervenuti in via Don Agostino Cozzolino Parroco per un furto a una tabaccheria. I poliziotti, giunti sul posto, hanno sorpreso un uomo che stava uscendo di corsa dal negozio con due borsoni, lo hanno inseguito fino ad un appartamento in via Napoli a Ponticelli dove aveva tentato di nascondersi  e lo hanno bloccato dopo aver recuperato i  510 pacchetti di sigarette di cui si era disfatto. A.D., 21enne napoletano, è stato arrestato per furto aggravato e denunciato ai per inottemperanza alle prescrizioni del decreto governativo.

IL MATRIMONIO – Stamattina gli agenti del commissariato San Ferdinando sono stati allertati dalla centrale operativa per la segnalazione della celebrazione di un matrimonio in via Chiaia. I poliziotti hanno notato gli sposi in via Partenope all’angolo con piazza Vittoria, mentre, con altre due persone, scattavano alcune foto ricordo e li hanno denunciati.

PROVINCIA – Ieri mattina gli agenti del commissariato di Portici-Ercolano hanno denunciato una donna sorpresa sulla spiaggia delle “mortelle” a Portici  mentre prendeva il sole. Sempre a Portici, stamattina gli agenti hanno notato in piazza Poli  un giovane che, alla vista della volante, si è fermato a un citofono simulando una conversazione e lo hanno controllato trovandolo in possesso di 55 grammi di marijuana e 5 di hashish. L’uomo, un 19enne porticese, è stato denunciato per detenzione ai fini spaccio e per inottemperanza alle prescrizioni decreto anti contagio.

Print Friendly, PDF & Email