Coronavirus, è morto il sindaco di Saviano Carmine Sommese

SAVIANO (Nello Lauro) –  Alla fine non ce l’ha fatta. E’ morto stroncato dal coronavirus Carmine Sommese, il sindaco di Saviano, ex consigliere regionale della Campania in quota Forza Italia e attuale primario del reparto di Medica e Chirurgia dell’ospedale “Santa Maria la Pietà” di Nola. Il medico aveva compiuto a gennaio 66 anni: lascia la moglie Marina e le figlie Maria, Martina e Viviana. Sommese ha iniziato la sua attività politica nel 1987. Autore di molteplici pubblicazioni scientifiche è stato ufficiale medico nel 1980-81. Ha svolto attività di medico di medicina generale dal 1980 al 1992. Dal 1980 al 1982 ha prestato servizio convenzionale come medico di guardia medica per la Usl di Nola per poi diventare successivamente primario al presidio nolano. Carmine Sommese era risultato positivo al tampone per il covid-19 lo scorso 19 marzo e poi era stato trasferito da Nola al reparto di terapia intensiva dell’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Avellino. Tanti politici, sindaci e cittadini hanno già scritto e inviato messaggi di cordoglio sui social network e sulla bacheca di Sommese, medico conosciuto, stimato e disponibile e politico di razza che ha fatto la storia di Saviano. Per tanti il sindaco, per molti il dottore, per tutti semplicemente Carmine.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online