Coronavirus, fase 2: Campania “blindata” da lunedì. No a jogging e asporto

Comunicazione del proprio rientro all’Asl competente e al Comune, isolamento domiciliare per 14 giorni, divieto di spostamenti o viaggi, tamponi nelle stazioni e misurazione della temperatura. E poi divieto di jogging e obbligo di mascherine per tutti i cittadini della Campania. Queste le misure che dovrà osservare chi, dal 4 maggio, farà ingresso in Campania salvo spostamenti da e per il luogo di lavoro. Lo prevede un’ordinanza, la numero 41, del presidente della Regione Vincenzo De Luca, con validità fino al 10 maggio che prevede anche nuove misure per le attività motorie e il commercio e l’obbligo di mascherine per tutti.. L’ordinanza nasce dalla stima di “diverse migliaia di prenotazioni” di viaggio a partire dal 4 maggio, e segnala “un significativo aggravamento del rischio sanitario ed epidemiologico in Campania e sulle isole del golfo di Napoli”: Chi torna a casa dovrà segnalarlo alla Asl, al Comune di residenza o domicilio, al medico di famiglia, con obbligo di quarantena per due settimane. I concessionari di Ferrovie, aerei, autostrade dovranno segnalare i nomi di chi viaggia e consegnarli alle forze dell’ordine e all’Unità di crisi della Campania. Prevista la misurazione della temperatura, con successivo tampone oltre i 37,5 gradi. Vietato tornare a Ischia, Capri e Procida.

MASCHERINE –  Dal lunedì  in Campania, come più volte annunciato dal presidente, sarà obbligatorio l’utilizzo delle mascherine nelle aree pubbliche e aperte al pubblico del territorio regionale. Non sono soggetti all’obbligo dell’utilizzo delle mascherine i bambini al di sotto dei 6 anni e i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina. “in tali ultimi casi – precisa l’ordinanza – laddove possibile, ne è comunque raccomandato l’utilizzo sotto stretta sorveglianza dei soggetti all’uopo titolati”.

NO JOGGING – L’ordinanza ribadisce che è consentito svolgere individualmente attività motoria all’aperto “ove compatibile con l’uso obbligatorio della mascherina”, in forma individuale o con accompagnatore per i minori e le persone non completamente autosufficienti, nei pressi della propria abitazione e con obbligo di distanziamento di almeno 2 metri (salvo che si tratti di soggetti appartenenti allo stesso nucleo conviventi o minori o persone non autosufficienti) nelle seguenti fasce orarie: 6.30-8.30 e 19.00-22.00. Non è consentito svolgere attività di corsa, footing o jogging nelle aree pubbliche e aperte al pubblico.

RISTORAZIONE, NO ALL’ASPORTO – Bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie potranno così operare non più entro determinate fasce orarie, come previsto dalla precedente ordinanza del 25 aprile, mentre viene invece confermata la sola modalità di prenotazione telefonica o online e con consegna a domicilio, “nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi”. Resta vietata la vendita con asporto “nelle more della definizione, anche con l’Unità di crisi regionale, delle misure organizzative volte a evitare assembramenti e conseguenziale aumento del rischio epidemiologico”. La misura, come le altre previste dall’ordinanza, è valida fino al 10 maggio.

L’unità di crisi della Regione Campania ha reso quindi noti i numeri e gli indirizzi mail delle Aziende Sanitarie della Campania cui comunicare l’arrivo in Campania per i cittadini provenienti da altre regioni, al netto delle autocertificazioni:

ASL Napoli 1 Centro
(dichiarazione.viaggiatore aslnapoli1centro.it)
ASL Napoli 2 Nord (dichiarazioneviaggiatore aslnapoli2nord.it)                                                                                                                                                                                            ASL Napoli 3 Sud (dippr aslnapoli3sud.it oppure 0818490682)
ASL Salerno (089693060)
ASL Avellino (sep aslavellino.it)
ASL Caserta (iotornoacasa aslcaserta.it tel. 0823350959)
ASL Benevento (dp.sep aslbenevento1.it, dp.sep pec.aslbenevento.it).

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online