Montella, paga prodotti caseari con un assegno revocato: napoletano nei guai

I carabinieri della stazione di Montella hanno denunciato un 45enne della provincia di Napoli, ritenuto responsabile dei reati di truffa e ricettazione. L’indagine ha preso spunto dalla denuncia sporta dal titolare di un’azienda agricola al quale il malvivente, ripetendo un modus operandi utilizzato in molteplici altre circostanze, gli commissionava prodotti caseari per circa 3mila euro e al momento della consegna pagava con un assegno bancario che, posto all’incasso, risultava revocato a seguito di segnalazione alla Centrale di Allarme Interbancaria, per mancanza di autorizzazione o provvista. Attraverso una serie di accertamenti i carabinieri sono risaliti all’identità del presunto responsabile che è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online