Ottaviano, esplosione alla Adler: fiamme divorano l’azienda, un morto e 6 feriti

OTTAVIANO (nello lauro) – Un boato fortissimo e poi le fiamme. Altissime anche loro. Un fumo nero che si alzato al cielo ed è visibile a chilometri di distanza anche da Napoli, dal Nolano e in tutto il Vesuviano. L’esplosione è avvenuta all’interno di un nuovo capannone in via Mozzoni nella azienda Adler Plastic di Ottaviano, di proprietà della famiglia Scudieri, che si occupa di componenti e sistemi per l’industria del trasporto ed è tra i leader mondiali del settore. Paura, urla, vetri rotti e gente scesa in strada: le persone presenti sul posto hanno descritto di rumori fortissimi. Sul posto sono arrivati da subito i soccorritori tra forze dell’ordine (anche due elicotteri), vigili del fuoco che hanno fatto sgombrare diverse abitazioni e alcune ambulanze. Danni ingenti e un primo provvisorio bilancio parla di un morto (il 55enne Vincenzo Lanza di Ottaviano) e 6 feriti (uno molto grave ricoverato all’ospedale di Nola) che erano al lavoro in quel momento.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online