Coronavirus a Cicciano, dopo il caso positivo preoccupazione e social network impazziti

CICCIANO (Nello Lauro)  –  Paura e confusione. Chat di facebook e whatsapp letteralmente impazzite. Da ieri a a Cicciano i telefoni e le discussioni sono diventate roventi più del caldo che sta soffocando l’Italia. Dopo l’autodenuncia del giovane risultato positivo al tampone per il coronavirus la rete è scoppiata in tutti sensi. Foto, video, messaggi vocali, messaggi, telefonate a tutto spiano nei gruppi e non per risalire alla catena di conoscenza del giovane e non solo. E si è generato un vero e proprio mostro: feste, riunioni, attività chiuse senza alcun riscontro. Con più di una persona che ha preferito sottoporsi al test sierologico per precauzione. Una vera “caccia alle streghe” che finora ha portato solo scompiglio anche perché fino alle 15 di oggi, a parte l’annuncio social di 24 ore fa del sindaco Giovanni Corrado (che aveva anche annunciato una stretta sulle mascherine), non ci sono state altre comunicazioni ufficiali sia sui social che sul sito del Comune di Cicciano.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online