Quindici, roghi agricoli nei pressi di zone abitate: denunciato 50enne

Residui vegetali bruciati poco distante dalle zone residenziali: i carabinieri della stazione di Quindici hanno denunciato un 50enne del luogo, ritenuto responsabile di “immissione nell’aria di fumi” e “attività di gestione di rifiuti non autorizzata”. Lo stesso, nonostante il divieto di bruciatura nell’attuale periodo di massimo rischio per gli incendi boschivi, intenzionalmente aveva appiccato il fuoco per lo smaltimento di rifiuti non pericolosi e residui vegetali derivanti dalla lavorazione di un fondo agricolo nel territorio del comune di Quindici. Tale condotta, oltre ad essere particolarmente pericolosa, provocava un evidente senso di fastidio e molestie alle persone per l’alta concentrazione di fumo nell’aria. I militari, alla luce degli elementi di colpevolezza raccolti, hanno dunque deferito l’uomo in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online