Cicciano ha un nuovo cavaliere della Repubblica: è Antonio Spampanato, lavorò sul Dc9 di Ustica

(Nello Lauro – Il Mattino.it) Cicciano ha un nuovo cavaliere della Repubblica.  Si tratta di Antonio Andrea Spampanato, 63 anni. Ieri la consegna della benemerenza al comune di Cicciano dove il neo cavaliere ha ricevuto l’onorificenza dal sindaco di Cicciano Giovanni Corrado nell’aula consiliare visto che non era stato possibile celebrare la cerimonia di rito alla Prefettura di Napoli durante il periodo di lockdown per il covid. Il neo cavaliere, ora in pensione, ha lavorato come assistente tecnico dell’aeroporto militare di Capodichino dal 1979. Ha lavorato in occasione del terremoto del 1980 in Irpinia sotto hangar del 5° GMV per smistamento di materiale notte e giorno, ricevendo medaglia e diploma. Ha partecipato a vari interventi sulla pista per aerei in anomalia e quelli in volo dirottati per Fiumicino. Ha preso parte ad attività di accertamenti anche sul Dc9 di Ustica insieme al medico legale Giosy Vacchiano. Ha ricevuto 5 elogi da vari comandanti della base. Fa parte dell’associazione di volontariato Gruppo Incontro e della congregazione missionari Divina Redenzione di Visciano.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online