Coronavirus, stop discoteche. Mascherine dalle 18 alle 6 anche nei luoghi pubblici

Stop alle deroghe delle Regioni: le discoteche dovranno chiudere. E sarà riconosciuto un sostegno economico alle attività costrette allo stop. E’ quanto deciso dal Governo dopo il confronto in videoconferenza, durato oltre due ore, tra i ministri Francesco Boccia, Roberto Speranza e Stefano Patuanelli ed i presidenti delle Regioni. Inoltre, dalle 18 alle 6 del mattino mascherine nei luoghi e locali aperti al pubblico e negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale” si legge nell’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza: “Diamo un segnale al paese che bisogna tenere alta l’attenzione”.  Le Regioni dovranno adeguarsi al dpcm del 7 agosto scorso che recita: “Restano sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online