Elezioni Regionali 2020, Veria Vassallo correrà per la Lega di Salvini

CICCIANO (Nello Lauro) – Una donna. Una scelta. Un obiettivo. In un mare di idee e speranze. E’ stata una combattiva consigliere comunale, ora vuole provare a diventare consigliere regionale della Lega di Salvini. Veria Vassallo, 36 anni il prossimo dicembre, torna in politica dalla porta principale dopo l’esperienza nel civico consesso comunale di Cicciano (2013-2018) quando fu eletta tra le file dalla maggioranza, ma di fatto poi sempre voce fuori dal coro e di fatto la prima oppositrice alla lista dove era stata eletta.

LA SCELTA – “Ho scelto di scendere in campo con la Lega perché in Campania si sta affermando con una struttura organizzativa ben studiata, fondata su tre principi essenziali: il rispetto, la trasparenza e la democrazia sia nei confronti dei componenti del partito e sia nei confronti dei cittadini che rappresenteranno sempre il fulcro di tutte le progettualità. La progettualità e’ stata la molla che ha fatto scattare la mia decisione, perché senza progetti i nostri territori dovranno sempre accontentarsi della sufficienza delle promesse fatte al vento durante le campagne elettorali senza mai garantire una presenza costante sui territori e tra la comunità, principali obbiettivi della Lega sia localmente che a livello nazionale: la presenza costante sarà un tratto distintivo della Lega, soprattutto in Campania”.

LA POLITICA – Veria crede da sempre in una politica in crisi e da cambiare quanto prima:  “Oggi la politica è prigioniera di chi ha fatto di essa uno strumento personalistico ed opportunistico, deviandone il senso più nobile ed originale della sua natura. La fine dei nostri territori è dovuta alla povertà dei contenuti di chi spesso in questi anni ha scelto di esporsi come amministratore, una povertà che trova radici nella poca consapevolezza della politica stessa alimentata dall’indolenza delle bandiere che ormai sono rimaste senza asta. Non ci sono più progetti, né pensati né realizzati, non c’è più il rispetto per la democrazia, non c’è più la serietà di fare una politica dignitosa e responsabile: per queste ragioni sento forte l’esigenza di non arrendermi e di battermi affinché le cose possano cambiare in meglio con il supporto della mia comunità che ormai mi conosce bene e di tutti coloro che vedranno in me la volontà di riappropriarci di un territorio sventrato dai mercenari che nel tempo hanno fatto solo terra bruciata senza alcun risultato per l’intera regione”.

IL PROGRAMMA – “Non accontentiamoci dei soliti programmi elettorali ben strutturati, la cosa fondamentale è  che gli elettori diano fiducia a chi può garantire la reale attuazione di questi programmi elettorali, a chi può realmente e responsabilmente gettare le basi perché le promesse non restino promesse ma si trasformino in fatti. Io lavorerò in questa direzione affinché venga restituita alla politica la sua vera identità ed ai politici la loro reale funzione di servitori del popolo”.

L’ORGOGLIO – “Sono orgogliosa – dice Veria Vassallo – di rimettermi in gioco e di farlo in questa tornata elettorale regionale 2020 per la mia Campania , sono orgogliosa  di essere l’unica rappresentante donna del centrodestra a Cicciano , sono fiera di rivedermi nel centro destra e sono fiera di non aver accettato mai compromessi , ma soprattutto sono fiera di portare avanti la mia coerenza politica senza fare scelte opportunistiche o cambi di fronte dettati dalle circostanze, io stavo nel centro destra e resto nel centro destra e invito tutti nell’urna a fare le dovute valutazioni e scegliere secondo oggettivi criteri politici e non attraverso le false ideologie”.

LA STOCCATA – “Ho le idee ben chiare: con il supporto della Lega di Salvini e l’appoggio della mia comunità ed ancora con la fiducia che potranno riporre in me i cittadini campani comincerò, sin da subito, a mettermi a lavoro: accetterò proposte, istanze da fare insieme per il futuro della nostra regione,  ma non a chiacchiere e solo in campagna elettorale per prendere voti, magari facendo cortometraggi come se si dovesse sfondare nel mondo della tv. Se c’è una cosa a cui tengo è la mia credibilità. E’ una missione difficile ma non impossibile. Le sfide non mi spaventano, mi stimolano ed accrescono il valore della responsabilità che ogni amministratore dovrebbe ben tenere in mente” conclude Vassallo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online