Nola, yoga for life: doppio appuntamento per la lotta al tumore al seno

NOLA – Una due giorni interamente ispirata al benessere fisico e psico per contribuire al progetto di prevenzione per la lotta al tumore al seno. L’iniziativa è promossa dall’associazione “United for Life” di cui è presidente la nolana Angela Carbone, trentacinquenne che da oltre tre anni porta avanti questa battaglia vivendola in prima persona, facendosi portavoce dei tanti disagi e sacrifici che la malattia comporta. Domenica 13 e 27 settembre l’appuntamento è nel giardino di Villa Minieri Eventi a Nola con la prima edizione di “yoga for life”. Un evento che assume grande rilevanza per la finalità che ha: raccogliere fondi da destinare alla “Breast Unit” dell’ospedale Cardarelli di Napoli, polo di eccellenza per la prevenzione del tumore al seno.

 

“L’iniziativa – spiega Angela – quest’anno sostituisce l’Expert for Life, la passeggiata di 3 km non competitiva che nelle scorse due edizioni ci ha consentito di raccogliere oltre ventimila euro che sono serviti per importanti progetti all’interno della struttura ospedaliera napoletana. Purtroppo – continua Angela – la curva dei contagi non ci consente di ripetere l’esperienza degli anni precedenti per le misure anti Covid da rispettare. Abbiamo dunque scelto una pratica diversa, lo yoga, che fa bene al corpo e alla mente come ci dimostreranno le istruttrici Maria Giulia Taurisano e Veronica Vecchione. Fare prevenzione è l’unico strumento efficace che abbiamo a nostra disposizione, ecco perché ad ottobre sicuramente ritorneranno le ‘giornate rosa’ che, l’ultima volta, hanno fatto rilevare 4-5 casi di tumore al seno, anche in stato avanzato che, probabilmente, se non ci fossero stati questi screening, sarebbero venuti fuori troppo tardi per le cure adeguate. Il lungo lockdown invernale, tra l’altro, per molte donne è stato davvero drammatico rallentando i controlli medici che non possono assolutamente subire interruzioni o rinvii. In gioco c’è la vita”. Le iscrizioni sono ancora aperte, la prenotazione è obbligatoria attraverso l’acquisto di un kit. Domenica all’evento di apertura presente anche il sindaco di Nola, Gaetano Minieri con gli assessori alla cultura ed allo sport, Ferdinando Giampietro ed Elvira Caccavale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online