Coronavirus, De Luca: “Lockdown con 1000 casi e 200 guariti al giorno”

NAPOLI – “Obiettivo è avere equilibrio tra nuovi positivi e guariti. Ma se abbiamo mille contagi e duecento guariti è lockdownm”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in diretta Facebook. “Se abbiamo – ha detto – un incremento ogni giorno di 800 nuovi positivi chiudiamo tutto. Non drammatizzo, faccio un calcolo numerico”.

ANCHE OGGI NUMERI ALTI – “Il momento difficile del covid19 non è alle spalle, è ancora davanti a noi. Prepariamoci ad avere mesi, se le tendenze in corso si confermano, ancora più pesanti di quelli da gennaio a maggio. Abbiamo molti asintomatici, tra gli oltre 700 positivi che avremo anche oggi, il 90-95% è asintomatico” ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, anticipando l’alto numero di positivi al covid19 che verrà annunciato anche oggi. “Queste persone vanno collocate – ha detto – in isolamento domiciliare e non vanno in ospedale. Però se si alza l’età media dei contagi dobbiamo aspettarci anche ricoveri ulteriori, con due novità che non avevamo 6 mesi fa, l’apertura delle scuole e la stagione dell’epidemia influenzale”. In ogni caso “si prenderanno tutte le decisioni necessarie, non le decisioni più comode. Quelle più necessarie per tutelare la sicurezza delle nostre famiglie”. ha detto rispondendo ai cronisti in merito alla possibiltà di chiedere al Governo la chiusura dei confini della Regione. “Dipende dal contagio e dall’evoluzione del contagio – ha detto – per adesso abbiamo una situazione che mi pare sotto controllo”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online