Terzigno, Guardia di Finanza sequestra opificio fuorilegge: denunciato proprietario

La compagnia della Guardia di Finanza di Ottaviano ha sequestrato a Terzigno un opificio tessile di 45 metri quadrati gestito da una persone di origine cinese. Al suo interno sono stati rinvenuti macchinari per la produzione e confezionamento di capi d’abbigliamento, 200 gomitoli di cotone, 1500 accessori, 1200 semilavorati e 23 sacchi di rifiuti contenenti scarti di lavorazione del peso complessivo di 690 chilogrammi. Il responsabile è stato denunciato per violazioni in materia ambientale e sulla Sicurezza sul Lavoro.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online