Baianese, truffa sull’assicurazione auto nel periodo del lockdown: denunciato 50enne

L’attività dell’Arma finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno delle truffe continua in maniera incessante. Dopo l’azione di contrasto eseguita con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, la compagnia carabinieri di Baiano ha proceduto a denunciare numerose persone ritenute responsabili di tale tipologia di reato. Questa volta l’indagine avviata dai militari della stazione di Baiano, prende spunto dalla denuncia sporta da un cittadino durante il periodo di lockdown che, dovendo assicurare la sua auto, veniva attratto dal prezzo oltremodo conveniente di una polizza Rca pubblicizzata su internet. Non esitava a richiedere un preventivo. Ignaro del raggiro in cui sarebbe incappato, effettuava il pagamento del premio di circa 500 euro, mediante ricarica su carta prepagata. Quindi, ricevuta la documentazione via mail, tramite un’applicazione dello smartphone appurava che in effetti il veicolo non risultava assicurato. Atteso vanamente alcuni giorni, tentava di ricontattare il sedicente assicuratore che si rendeva irreperibile sui contatti forniti. Solo a questo punto non aveva più alcun dubbio del raggiro in cui era incappato e non esitava a sporgere denuncia. Le indagini condotte dai carabinieri consentivano di risalire all’identità del presunto responsabile: si tratta di un 50enne della provincia di Caserta, già noto per tale tipologia di reato. Alla luce delle evidenze emerse, a carico dell’uomo è scattata la denuncia in stato di libertà.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online