Roccarainola, Consiglio comunale vara il garante per la disabilità e il Forum Giovani

ROCCARAINOLA – Un garante per la disabilità e il forum dei giovani. Due novità in arrivo al comune di Roccarainola deliberate dal civico consesso durante le ultime due sedute consiliari. Al comune di di Roccarainola sarà istituito I’ufficio del “Garante delle persone con disabilità” per assicurare il rispetto della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità. Secondo il regolamento approvato il garante delle persone con disabilità  opererà in “piena autonomia politica ed amministrativa sui problemi legati alla “disabilità” allo scopo di rimuovere tutti gli ostacoli sociali e culturali ed al fine di dare pari dignità e opportunità alle persone con disabilità, favorendo le politiche di integrazione sociale ed il miglioramento dell’autonomia personale promuovendo la collaborazione con tutti gli enti istituzionali per favorire il miglioramento dei rapporti tra le amministrazioni pubbliche ed il cittadino disabile ed i relativi servizi erogati”.
Il garante che esercita la propria attività a titolo gratuito sarà nominato dal Consiglio Comunale, a scrutinio segreto, con la maggioranza dei due terzi dei voti favorevoli nelle prime due votazioni e con la maggioranza semplice nella terza
votazione. Resterà in carica per cinque anni, indipendentemente dalla durata del Consiglio ed il suo mandato è prorogato per l’ordinaria amministrazione per non più di tre mesi fino alla nomina deÌ successore. L’incarico è conferito per un massimo di due mandati. Il consiglio comunale ha poi approvato anche il regolamento per l’istituzione del Forum dei Giovani: 21 articoli per disciplinare la creazione del nuovo organismo. I consiglieri, fissati nel numero di 15, sono eletti dall’Assemblea dei soci a scrutinio segreto, nel seguente modo secondo assicurando la rappresentatività di  per ogni fascia di età: 5 di età compresa tra 18 e 22 anni, 5 di età compresa tra 23 e 26 anni e  5 di età compresa tra 27 e 30 anni. Tra questi saranno eletti presidente e vice che saranno in carica per due anni. Il Forum “assicura ai giovani le condizioni per intervenire direttamente nei confronti degli organi elettivi comunali, contribuendo con proprie proposte alla fase di impostazione delle decisioni, che questi dovranno assumere su temi di interesse giovanile e potrà formulare proposte al sindaco, alla giunta e al consiglio comunale.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online