Brusciano, arsenale da guerra in uno scantinato del rione popolare 219

Un vero e proprio arsenale da guerra quello rinvenuto a Brusciano dai carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, nell’ambito di un servizio disposto dal comando provinciale di Napoli. Armi e munizioni, ma anche droga, nascoste in una cassaforte occultata in uno scantinato nel rione 219 di Brusciano: sei pistole semiautomatiche di vario calibro, una pistola mitragliatrice, una carabina con silenziatore e 350 proiettili di svariati calibri. Con le armi anche quasi 700 grammi di cocaina e materiale vario per il confezionamento. Le armi, sequestrate a carico di ignoti, saranno sottoposte ad accertamenti balistici e dattiloscopici per verificare se siano state utilizzate in fatti di sangue o intimidazioni. urante il servizio sono state denunciate cinque persone: una per evasione, tre per ricettazione e possesso ingiustificato di strumenti di effrazione, una per detenzione di strumenti atti ad offendere.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online