Napoli, profumo “taroccato” per San Valentino: sequestro e denunce

Erano pronti per essere venduti in occasione di San Valentino i 3.100 flaconi di profumo contraffatto marchiati con le etichette di note griffe di moda – come “Dior”, “Armani”, “Burberry”, “Hugo Boss” e “Creed” – sequestrati dalla Guardia di Finanza di Napoli insieme con ben 115mila adesivi, anche questi falsificati. Tre persone, uno di Napoli e due di Melito di Napoli, sono stati denunciati per ricettazione, contraffazione e violazioni delle norme sulla sicurezza dei prodotti commerciali. La vendita del profumo “taroccato” avrebbe potuto conseguire profitti per oltre 100mila euro. I “baschi verdi” del Gruppo Pronto Impiego hanno individuato dei box auto trasformati in veri e propri laboratori, dove venivano prodotti profumi senza alcuna garanzia dal punto di vista sanitario. I flaconi erano stati confezionati in maniera particolarmente accurata, in modo da poter trarre in inganno anche i consumatori più attenti. Non si esclude che il loro contenuto avrebbe potuto comportare rilevanti rischi di allergie e di danni per alla pelle.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online