Nola, l’ex Auchan nel Vulcano Buono riaprirà a marzo: salvi tutti i 90 lavoratori

Era finita con un annuncio commosso la vicenda dell’ipermercato Auchan a Nola. Lacrime e disperazione per la chiusura, dopo 14 anni di attività, di uno degli esercizi commerciali più frequentati e conosciuti del Vulcano. Tante trattative, ma nessuno spiraglio concreto. Fino a ieri. L’ipermercato riaprirà grazie a un imprenditore campano, Giovanni Longobardi, titolare del gruppo Gdm, che ha rilevato la struttura attraverso una cessione di ramo d’azienda sottoscritta con Margherita distribuzione che ha gestito l’impianto finora dopo averlo a sua volta acquisito da Auchan. Lo riferisce il giornalista Pino Neri del quotidiano online “Il Mediano”. Altra notizia non trascurabile è che nessuno dei 90 dipendenti dell’impianto, finiti un mese e mezzo fa in cassa integrazione a zero ore, sarà licenziato.  Il passaggio delle consegne tra Margherita e Gdm avverrà nei primi giorni del mese di marzo e l’apertura dovrebbe avvenire nello stesso mese. Gdm  utilizza il marchio e i prodotti Coop e con questa strategia ha salvato gli Ipercoop di Afragola e Quarto.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online