Vaccini, Asl Na 3: un centro a Camposano per i fragili

A Camposano si vaccinano in un solo giorno 1000 pazienti in dialisi, categoria fragili, tutti quelli presenti sul territorio di competenza della Asl Na3 Sud.  L’ esperimento è quello della collaborazione pubblico-privato. “Abbiamo impegnato i centri privati di dialisi del nostro territorio – dice Maria Rita Auricchio, direttore della Uoc Nefrologia e dialisi dell’ ospedale San Leonardo – che sono 20 ed abbiamo concentrato i pazienti in 10 centri che funzionano a pieno regime.  E’ un’ alleanza operativa tra la sanità pubblica e quella privata”. Al “Ce.pi Dial “, si somministrano a ritmi serrati dosi del vaccino “Moderna”. Per i pazienti l’ attesa è di pochi minuti. Le iniezioni vengono praticate in un grande salone attrezzato come un reparto di ospedale. “L’Asl Na3 – dice il direttore generale , Gennaro Sosto – ha tra i pazienti prioritari anche i trapiantati di fegato ed i cirrotici. Siamo a 100 mila vaccinati , a 2/3 degli ultraottantenni ed al 90% del personale scolastico”. “Resta forte la pressione sul San Leonardo – conferma Sosto – dove continuano i ricoveri di pazienti Covid, ma stiamo fronteggiando l’ emergenza”. (Ansa)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online