Il boom delle vendite online: come cambia il mercato

Gli avvenimenti dell’ultimo anno circa hanno segnato senza ombra di dubbio praticamente qualsiasi tipo di settore del mercato. Questo perché si è dovuti adeguarsi alla condizione di impossibilità di fruire direttamente di alcuni servizi, in particolare per quanto riguarda la vendita al dettaglio.

La maggior parte degli imprenditori ha cominciato a orientarsi quasi totalmente sull’online. Può essere davvero sorprendente notare quante attività, di ogni tipologia e importanza, abbiano subito delle ripercussioni, sia in negativo che in positivo, stravolgendo il loro modo di fare mercato. 

I boom degli e-commerce, ovvero dei negozi online, vede protagonisti tantissimi imprenditori e settori di ogni tipo. Vediamo alcuni di questi.

Il gioco online

Senza dubbio uno dei settori che ha subito un cambiamento totale è quello del gioco d’azzardo. Si tratta di un settore che ha visto chiudersi praticamente in maniera totale la possibilità di vendita diretta: tra i primi locali chiusi a causa della pandemia, infatti, troviamo casino e sale gioco in generale. Questo ha portato ad un incremento dell’utilizzo delle piattaforme online da parte degli utenti e un aumento del numero degli utenti stessi: si parla di oltre il 50% rispetto all’anno precedente. Ma ciò ha portato anche ad un aumento del numero dei siti disponibili e un mutamento della figura del giocatore, diventato sempre più consapevole di ciò che può trovare sul mercato: ecco che i giocatori puntano a siti che offrono i migliori bonus casino, per cercare di ottenere del denaro da utilizzare dopo l’iscrizione.

Abbigliamento e arredamento

Altri settori che hanno visto un incremento delle vendite online esponenziale sono sicuramente l’arredamento e l’abbigliamento. Si tratta di settori che si prestano moltissimo a questo tipo di vendita e che sono stati anch’essi particolarmente danneggiati dagli avvenimenti dell’ultimo anno. Anche in questo caso si è registrato un aumento di siti di vendita online presenti in rete, i quali danno la possibilità di scegliere i prodotti facilmente e in maniera molto intuitiva, soddisfacendo le esigenze dei clienti. Si può acquistare praticamente dappertutto, grazie ad un tablet, uno smartphone o un pc.

Food e non solo

Ma non è tutto. Ci sono tanti altri settori che sono riusciti ad adattarsi a questo particolare momento, stravolgendo il loro modo di vendere, o magari incrementando semplicemente un tipo di vendita già in atto. Per esempio, parliamo di food. Il settore alimentare si è adattato al meglio, non soltanto con le vendite di cibi pronti, ma anche per quanto riguarda il settore agroalimentare: sono sempre di più le fattorie che hanno cominciato a vendere online i loro prodotti. 

Altro vero e proprio caso sono i farmaci. Moltissime farmacie, infatti, hanno iniziato a vendere vari tipi di medicinali sui loro siti ufficiali. Va detto, però, che non si possono trovare tutti i farmaci possibili, ma soltanto alcuni: in particolare, si tratta di farmaci da banco, ovvero tutti quei farmaci che non necessitano di ricetta medica per poter essere venduti. Oltre a questi, parliamo anche di prodotti parafarmaceutici, i quali stanno riscuotendo molto successo online.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online