Quindici, simula incidente stradale per intascare risarcimento: denunciata

I carabinieri della stazione di  Quindici hanno denunciato una 50enne della provincia di Napoli, ritenuta responsabile di “fraudolento danneggiamento di beni assicurati e mutilazione fraudolenta della propria persona”. Determinante è stata la segnalazione da parte di un cittadino, che non ha esitato a rivolgersi ai militari anche solo per raccontare l’accaduto e chiedere un consiglio: qualche giorno fa l’uomo si era visto recapitare una richiesta di risarcimento danni per un sinistro stradale che, in realtà, non lo aveva mai visto coinvolto. Proprio per questo motivo ha deciso di rivolgersi ai carabinieri che hanno immediatamente avviato le indagini. All’esito delle verifiche i militari dell’Arma sono venuti a capo dellea vicenda, accertando in particolare che uno dei due veicoli coinvolti nell’incidente, nella data e nell’ora dell’asserito sinistro stradale, si trovava in altra località. Alla luce delle evidenze emerse, per la 50enne è quindi scattato il deferimento in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, per aver inscenato un sinistro stradale al fine di ottenere una consistente somma di denaro a titolo di risarcimento dalla società assicurativa.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online