soggiorno living room

Come illuminare il soggiorno moderno

Quando si parla dell’ambiente living, si inquadra una zona della casa che, oggi come oggi, ricopre una grande importanza. L’emergenza sanitaria ha messo in primo piano tantissimi mutamenti e ha dato una svolta al modo di fruire degli spazi abitativi e il soggiorno è una delle zone che è cambiata di più. Da un paio d’anni a questa parte, nel living si studia, ci si dedica al lavoro da casa e, ovviamente, si passa del tempo all’insegna della convivialità con gli amici e la famiglia.

Alla luce di ciò, è opportuno curare con attenzione l’arredamento di questo spazio, cercando di perseguire, oltre alla gradevolezza estetica, anche il massimo del comfort. Concentrarsi su quest’ultimo aspetto vuol dire, per forza di cose, prendere in considerazione anche l’illuminazione.

Purtroppo, comprensibilmente presi dalla scelta degli elementi d’arredo migliori per le proprie esigenze e più vicini ai propri gusti, si tende a mettere in secondo piano la gestione di tutto quello che ruota attorno alle luci. Si tratta di un errore grave. La luce, infatti, definisce l’estetica di una stanza esattamente come i mobili e i complementi.

Dopo questa doverosa premessa, non possiamo che entrare nel vivo delle dritte da tenere presenti nel momento in cui si punta a rendere speciale l’ambiente del soggiorno moderno.

Come illuminare la zona della tv

Sdraiarsi sul divano per guardare la propria serie preferita. Una meraviglia, non è vero? Assolutamente sì! Si tratta del non plus ultra del relax. Per vivere tutto questo in maniera confortevole, è fondamentale curare l’illuminazione. L’area del soggiorno dove è sistemata la tv dovrebbe, se possibile, essere caratterizzata da una luce morbida, da rivolgere verso il muro.

Un’altra alternativa da prendere in considerazione è quella dei faretti posizionati nel controsoffitto.

Luce sul tavolo

Come sopra accennato, il living è, oggi come oggi, un ambiente multifunzione. Soprattutto nei soggiorni moderni, non è raro trovare tavoli di dimensioni anche importanti, utilizzati sia per le ore di didattica a distanza e di smartworking, sia per le cene con le persone amate.

Per illuminare questa zona fondamentale del soggiorno, l’ideale prevede il fatto di orientarsi verso le sospensioni che scendono direttamente sul piano del tavolo (le soluzioni originali proposte da Moooi, brand di design olandese che negli anni è riuscito a conquistarsi un posto d’onore nell’olimpo delle grandi firme del settore, sono la risposta perfetta a chi vuole rendere unico il salotto).

Attenzione, però: non basta scegliere lampade a sospensione bellissime. Basilare, infatti, è anche posizionarle all’altezza giusta, cercando di mantenersi entro i 60/70 centimetri dal piano del tavolo.

L’illuminazione perfetta per i divani e le poltrone

Come illuminare al meglio la zona dei divani e delle poltrone? Rispondere a questa domanda è chiaramente cruciale. Parliamo infatti di un dettaglio essenziale per la creazione di un’atmosfera piacevole nell’ambiente living.

Le dritte utili al proposito sono poche e chiare. Prima di tutto, è il caso di evitare le luci posizionate a media altezza. Il rischio, includendole nell’ambiente living, è quello di avere a che fare con fasci luminosi che colpiscono gli occhi delle persone, rendendo, di riflesso, la permanenza in salotto fastidiosa.

Prezioso in questo frangente può rivelarsi il ricorso alle luci a scomparsa (meglio se a LED, così da coniugare risparmio energetico, economico e riduzione dei rifiuti dispersi nell’ambiente). Perché sceglierle? Per un motivo molto preciso: permettono di coniugare al meglio essenzialità e creazione di piacevoli effetti cromatici sulla parete.

Attenzione alle linee

Oggi come oggi, quando si parla di soggiorno moderno si inquadra un contesto all’insegna dell’essenzialità lineare. Questa peculiarità deve essere ripresa anche nella struttura delle lampade. Soprattutto quando si parla di applique posizionate sulle pareti, è fondamentale scegliere i pezzi ricordando sempre che l’attenzione dello spettatore deve essere catturata prima di tutto dal fascio di luce e dall’effetto da esso creato.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online