pasta al forno

Pasta al forno furba, un primo piatto rapido e super gustoso

Quando si parla di primi piatti, si apre un vero e proprio mondo di tradizioni locali e gusto. In alcuni casi, questa meraviglia si scontra con la necessità di conciliare l’amore per la cucina con gli impegni quotidiani. Per fortuna, si può uscire da eventuali situazioni problematiche mettendo in primo piano piatti semplici, rapidi e super gustosi.

Tra questi, rientra la pasta al forno furba. Come si può leggere sulle pagine del celebre sito Lettoquotidiano.it, si tratta di un piatto facile da preparare anche nei casi in cui non si ha molta confidenza con i fornelli. Molto amata dalla blogger Benedetta Rossi, una delle donne simbolo del mondo della cucina in Italia, questa ricetta è la soluzione giusta per quelle giornate in cui, tra incombenze familiari e impegni di lavoro che si rincorrono sull’agenda, non si sa davvero cosa portare in tavola.

Questa ricetta – le cui caratteristiche, per certi versi, si avvicinano a quelle della one pot pasta, ossia un piatto di pasta realizzato e cotto nella medesima pentola assieme agli ingredienti che servono per condirlo – è un meraviglioso omaggio a quel lato casereccio e genuino della cucina italiana che è sempre capace di toccare il cuore!

Ingredienti

I dosaggi che stiamo per esporre vanno bene per circa 4 persone.

  • 350 grammi circa di mezzi rigatoni
  • 150/200 grammi di salsiccia
  • 500 grammi circa di passata di pomodoro
  • 150/200 ml di besciamella
  • 200/250 grammi di mozzarella a cubetti
  • 50 grammi di formaggio grattugiato
  • Metà cipolla
  • Sale q.b.
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.

Svolgimento

La preparazione della pasta al forno furba inizia prendendo una terrina, all’interno della quale si soffrigge la mezza cipolla utilizzando l’olio EVO. Il passo successivo prevede il fatto di rompere la salsiccia, facendola rosolare nel medesimo recipiente.

Cosa bisogna fare adesso? Aggiungere la passata di pomodoro e salare. A questo punto, è arrivato il momento di cuocere il tutto per una decina di minuti, girando ogni tanto gli ingredienti.

Nel frattempo, quando ci si accorge che l’acqua della pasta inizia a bollire, la si sala e si aggiunge la pasta (i mezzi rigatoni).

Una volta archiviato questo step, ci si concentra nuovamente sulla salsa. Quando ci si rende conto che è pronta, la si toglie dal fuoco e si aggiunge la besciamella, iniziando a mescolare energicamente.

Un consiglio da cuochi professionisti prevede il fatto di scolare la pasta una volta raggiunta la metà cottura. Successivamente, la si versa nella padella caratterizzata dalla presenza della salsa.

Una volta arrivati a questo punto della preparazione della pasta al forno furba, si deve aggiungere la mozzarella tagliata a dadini e il formaggio grattugiato. Attenzione: di entrambi gli ingredienti bisogna conservare una parte. Per quale motivo? Perché servirà successivamente per la gratinatura.

La preparazione non è finita! A questo punto, infatti, la pasta va spostata in una casseruola e, come già detto, gratinata con la mozzarella e il formaggio grattugiato.

Questo straordinario primo piatto va messo in forno ventilato a 180°C per 25 minuti.

Una volta trascorso questo lasso di tempo, si cambia la modalità in “forno statico” a 190°C e si lasciano passare sempre 25 minuti.

A questo punto, la pasta al forno furba è pronta per essere portata in tavola e gustata!

Se si vuole, si può utilizzare un’altra tipologia di pasta corta al posto dei rigatoni. A tal proposito, è bene rammentare che, più la pasta è spessa, più tempo ci mette a cuocere.

Anche per quanto riguarda i formaggi si possono mettere in primo piano diverse varianti. Tra le alternative da prendere in considerazione al posto della mozzarella rientra per esempio il caciocavallo, ideale per regalare al piatto un sapore deciso. Un’altra opzione interessante? La ricotta di pecora!

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online