Summonte, melodia antistress grazie al tiglio secolare

AVELLINO – Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del tiglio secolare di Summonte, i cui suoni e vibrazioni vengono trasformate in una melodia anti stress. Da oggi è possibile ascoltarla o utilizzarla come musico terapia attraverso un Qr code. Il tutto è stato possibile grazie al “Plants Play”, un dispositivo elettronico che “cattura” le vibrazioni dei vegetali e le trasforma in note ed emozioni. Nel caso Summonte a registrare la “voce” del tiglio è stata la naturopata Donatella De Bartolomeis. “Il nostro splendido borgo – dice il sindaco di Summonte Pasquale Giuditta – unisce bellezze naturalistiche e architettoniche a risorse culturali. Viviamo momenti difficili, la melodia del nostro tiglio aiuta a rilassarsi e a ritrovarsi. In attesa di poter organizzare un evento dal vivo per comprendere l’esperienza sensoriale, abbiamo ritenuto opportuno grazie al lavoro della dottoressa De Bartolomeis mettere a disposizione questa musica, utilizzando anche le nuove frontiere che ci offre il digitale. Summonte – conclude il primo cittadino – si conferma ancora una volta riferimento per iniziative turistiche e culturali”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online